Consenso all'uso dei cookie

Tu sei qui

Diritti

Sei consapevole che non sarà mai il diritto di qualcun altro a toglierne uno a te

Sei un uomo che ha alzato la voce davanti alle discriminazioni subite da una collega, o da chiunque è stato tacciato di essere diverso. Ami parlare con le persone che hanno un’opinione diversa dalla tua, e difendi anche il diritto di ciascuno all’intimità dei propri pensieri e delle proprie emozioni. Sai che c’è sempre spazio per chi vuole costruire con gli altri. Capisci la frustrazione e la rabbia di chi ti vive accanto, ma sai che vinceremo solo se saremo in tanti a ripartire da generosità e altruismo.

Articoli

Una riflessione per il programma e il futuro del partito

Invito alla sottoscrizione di un manifesto firmato da 40 donne iscritte a +Europa, tra cui molte sostenitrici di CONTARE DI+, che hanno scritto al Consiglio direttivo del partito per richiedere più parità di genere per +Europa.


La situazione delle donne italiane - tutte, le più giovani e più istruite, le donne mature e quelle anziane, che vivano al Nord o al Sud - mostra ancora disparità evidenti in tutti i settori: in famiglia, nel lavoro, nei media, nella politica, nelle istituzioni e nella salute.

Per contare di più, c’è bisogno di te

Maggiore solidarietà e accoglienza, rispetto dei diritti, un'Europa delle opportunità.

Roberto, Provincia di Salerno

Pari opportunità uomo-donna nel lavoro, nella società, nella politica. Cultura che rivaluti l'umanesimo, i valori della Costituzione, la solidarietà, l'arte nelle forme che contrastano "l'usa e getta" del consumo culturale attraverso i media e la rete. Progettualità a medio e lungo termine che tenga conto della complessità e della velocità dei mutamenti della nostra epoca. Rispetto della persona e del diverso da sé. 

Fiorella, Forlì

Creazione di una piattaforma unica per i servizi ai cittadini comune per tutti gli stati membri

Matteo, Budapest

Inclusione sociale senza assistenzialismo cercando investimenti e crescita guardando all'Europa come opportunità non come un male.
Lotta all'evasione per ridurre la pressione fiscale sulle famiglie e non solo a beneficio delle imprese

Mirco, Milano

Tematiche importanti per l'italia sono un rinnovato sistema educativo, dagli asili nido ai licei, con docenti all'altezza del ruolo, aggiornati sulle ultime ricerche scientifiche in tema di educazione e valutati come manager aziendali; la sanita', per ospedali piu' forniti, puliti e accoglienti, dove l'enorme numero di medici esperti che abbiamo possa esprimere al meglio le proprie abilita' e potenzialita'; parita' di genere, promuovendo una maggiore cultura e consapevolezza circa le minori possibilta' che la societa' oggi offre alle donne, le maggiori difficolta' con cui queste devono lottare per affermare il proprio ruolo nella societa' (maternity e paternity leave, unconscious bias, work/family integration, asili nido in azienda, flexible work hours/arrengements; controllo fiscale, l'italia ha bisogno di piu' valori e cultura, l'italiano deve capire che pagare le tasse e' come sfamare la propria famiglia, lo fara' quando avra' piena fiducia nel modo in cui i soldi pubblici sono spesi... c'e' bisogno di una strategia innovativa su come promuovere questa cultura, in chi paga le tasse e in chi spende i soldi pubblici.

Sara, USA

Non essendo mai stata menzionata, mi piacerebbe vedere una visione differente dello sport, che sia davvero integrante.

Marco Aurelio, Roma

Politiche di investimento ad elevato ritorno accompagnate da una adeguata redistribuzione del reddito. Tradizione, innovazione e solidarietà sono le parole chiave. Servono degli esempi e dei modelli capaci di motivare i cittadini, in grado di dare senso alla comunità e che aiutino a raggiungere una qualità della vita rispettosa anche dei diritti delle generazioni future.

Paolo, Lecce

Tutela dei deboli, per esempio nello spirito della Raccomandazione del Consiglio, del 24 giugno 1992, in cui si definiscono i criteri comuni in materia di risorse e prestazioni sufficienti nei sistemi di protezione sociale (92/441/CEE)
 

Antonino, Ixelles

Lavoro (in particolare protezione delle categorie di lavoratori ""atipiche"" - lavoratori per conto proprio, a tempo parziale, stagionali, etc. - miglioramento della dicotomia tra domanda e offerta, anche attraverso formazione professionale e migliori contatti tra istituti educativi/formativi, spesso sconnessi dal mondo professionale -  e le aziende );
Congedo di paternità obbligatorio - per eliminare di fatto le disparità di trattamento professionale tra uomini e donne all'ingresso nel mondo del lavoro;
Servizi per le imprese meno onerosi e complessi (fornendo ad esempio uffici unici per la gestione di permessi a tutti i livelli - locale, nazionale, etc);
Chiara strategia per migliorare la produttività in particolare del lavoro;
 

Diana, Roma

Diritti civili come sintesi della cultura cristiana e dell'illuminismo

Alberto, Milano

Nel mondo del lavoro vorrei pari opportunità sostanziale e non solo formale. Un servizio vero a sostegno delle madri che lavorano che non devono essere costrette, come ancora spesso accade, a scegliere tra la propria affermazione professionale e il ruolo (il dono) di essere madre. Pari opportunità è però anche sostegno alle idee di chi magari ha molto ingegno e pochi mezzi

Angela, Provincia di Salerno

Matrimonio gay e adozione per le coppie omosessuali

Giuseppe, Oxford

legge per l'abolizione del gender pay gap, legge per l'equiparazione dei diritti al congedo parentale per uomo e donna

Mauro, Colonia

Uguaglianza di genere da insegnare a tutti i livelli dell'istruzione  (fin dal nido) per ridurre i femminicidi futuri

Elisabetta, Torino

Diritti umani: abolizione del reato di clandestinità

Giorgio, Bruxelles

Diritti civili come opportunità economica e non solo conquista sociale

Giorgia, Roma

Possibilità di Cura e assistenza per famiglia (genitori) rimasti in Italia (Una specie di 104 transnazionale)

Elisa, Düsseldorf

Il partito che vorresti

Raccogliamo le tue idee per costruire +Europa insieme 
Sostienici

Sondaggio

 
1 Pagina 1 2 Pagina 2 3 Pagina 3 4 Complete
1

Sei già iscritto a +Europa?

2

Qual è la tua motivazione a iscriverti a +Europa?

Attraverso quali canali (o persone) sei entrato in contatto con +Europa?

2

Perché stai pensando di iscriverti a +Europa?